Pianificazione e manutenzione delle stanze di isolamento aereo degli ospedali

Una stanza di isolamento deve essere ben sigillata per evitare perdite daria in eccesso o fuori dalla stanza.

Foto di David Sacks / Getty Images

Il controllo della diffusione di malattie infettive per via aerea nelle strutture sanitarie è una seria preoccupazione per i pazienti e il personale e visitatori. Per ridurre al minimo la diffusione di infezioni per via aerea, alcune stanze allinterno di un ospedale sono progettate come stanze di isolamento infettivo per via aerea (AII) con differenziale di pressione negativa o stanze con ambiente protettivo (PE) con un differenziale di pressione positiva.

Anche in questo articolo

Retrofitting di stanze per isolamento negativo

Mentre le stanze di isolamento devono soddisfare i requisiti generali per una stanza paziente medico-chirurgica standard, hanno anche requisiti specifici. Ad esempio, le stanze di isolamento dei pazienti possono avere un solo letto per il paziente, devono essere fornite di unarea per vestirsi e riporre materiali puliti e sporchi direttamente allesterno o allinterno della porta di ingresso e devono essere fornite di una toilette separata con lavamani Lavello.

Inoltre, la stanza di isolamento deve essere ben sigillata per evitare perdite daria in eccesso dentro o fuori dalla stanza. Più stretta è la stanza, più efficiente è il mantenimento della pressione differenziale dellaria. Nella maggior parte dei casi, una stanza di isolamento non richiede unanticamera. Se ne viene fornito uno, dovrebbe offrire spazio sufficiente per indossare lequipaggiamento protettivo prima di entrare nella stanza del paziente e le porte devono avere dispositivi a chiusura automatica.

Considerazioni sui controlli

Lultima edizione di lo Standard 170 dellAmerican Society of Heating, Refrigerating and Air-Conditioning Engineers “(ASHRAE” s), Ventilation of Health Care Facilities, che è integrato nelle linee guida dellIstituto per la progettazione e la costruzione di strutture sanitarie, richiede ogni isolamento la stanza deve avere un dispositivo visivo o un meccanismo installato in modo permanente per monitorare costantemente la differenza di pressione dellaria nella stanza quando è occupata da un paziente che necessita di isolamento.

Laspiratore deve essere posizionato allaperto e posizionato il più lontano possibile da prese daria e aree pubbliche con lo scarico sopra il tetto.

Immagine per gentile concessione dei consulenti tecnici RTM

Mentre il dispositivo permanente può essere semplice come un battito di ciglia striscia o sfera calibrata in tubo, il modo più affidabile per monitorare la pressione della stanza è con luso di un monitor di pressione elettronico. Se selezionato e installato correttamente, un monitor elettronico della pressione ambiente può fornire una conferma continua della differenza di pressione richiesta attraverso il confine della stanza.

La maggior parte dei monitor elettronici è costituita da due componenti principali: un pannello di controllo a parete e un sensore. Il pannello di controllo di solito è montato su una parete del corridoio adiacente allingresso della camera di isolamento e generalmente visualizza la differenza di pressione in pollici di colonna dacqua (WC).

Oltre a fornire una lettura continua del differenziale di pressione , il pannello di controllo dovrebbe includere allarmi acustici e visivi per avvisare il personale quando la pressurizzazione della stanza è persa. Lallarme dovrebbe suonare quando la pressurizzazione ambiente misurata è inferiore al setpoint di allarme. Ad esempio, in una stanza progettata per mantenere un differenziale di pressione di meno 0,03 pollici WC, lallarme potrebbe essere programmato per attivarsi quando il differenziale di pressione scende a meno 0,01 pollici WC.

La centrale dovrebbe anche avere un ritardo di tempo programmabile e integrato per ridurre al minimo gli allarmi fastidiosi. Il ritardo dovrebbe essere impostato in modo da consentire al personale un tempo sufficiente per entrare e uscire regolarmente dalla stanza e in genere è compreso tra 30 e 45 secondi.

Oltre agli allarmi integrati nel pannello di controllo a parete, la maggior parte dei monitor elettronici della pressione ambiente include un segnale identico in più che consente la visualizzazione della differenza di pressione e dei segnali di allarme in una posizione remota. La posizione comune per questo allarme remoto è la postazione degli infermieri o il sistema di automazione delledificio.

Selezione delle apparecchiature

Quando si progettano i sistemi meccanici per supportare le stanze di isolamento, il progettista non deve considerare solo il flusso daria necessario per mantenere il corretto differenziale di pressione, ma anche lubicazione dellapparecchiatura, la facilità di manutenzione dellapparecchiatura e la ridondanza dellapparecchiatura. A seconda del numero e del tipo di stanze di isolamento nella struttura, è generalmente più economico fornire un unico sistema più grande per servire più stanze rispetto a più sistemi più piccoli.

Potrebbe piacerti anche

I sistemi HVAC soddisfano le esigenze delle strutture sanitarie

Gli imperativi sulla qualità dellaria guidano la ricerca ingegneristica

Requisiti di progettazione HVAC per strutture mediche

Può essere lo stesso sistema di trattamento dellaria che serve altre stanze standard per pazienti utilizzato per camere di isolamento. Lunità di trattamento dellaria che serve le stanze di isolamento richiede prefiltri MERV (valore minimo di dichiarazione di efficienza) 7, con filtri finali MERV 14 o aria antiparticolato ad alta efficienza (HEPA). I filtri MERV 14 sono adeguati per le stanze a pressione negativa AII e per le stanze a pressione positiva PE quando viene utilizzata la filtrazione HEPA terminale sui diffusori di alimentazione che servono la stanza PE.

Per il sistema di scarico che serve le stanze AII, il ventilatore di scarico dovrebbe essere posizionato allaperto, se possibile, ed essere posizionato il più lontano possibile da prese daria e aree pubbliche, ma non meno di 25 piedi con scarico sopra il tetto. Per i ventilatori esterni, tutti gli scarichi dai locali AII devono essere aspirati mediante un camino di scarico verticale o un ventilatore di scarico con disposizione di scarico verticale.

Se il ventilatore deve essere posizionato allinterno, è necessario utilizzare condutture saldate a valle del la ventola di scarico e un alloggiamento del filtro bag-in / bag-out con prefiltri e filtri HEPA devono essere installati a monte della ventola di scarico. Le ventole di scarico devono essere alimentate da energia di emergenza e le ventole devono essere etichettate come aria contaminata per soddisfare le raccomandazioni dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Anche la ridondanza delle apparecchiature deve essere considerata e dipenderà dal censimento tipico della struttura dei pazienti infettivi o immunocompromessi. Su sistemi più grandi che servono più stanze, si consigliano ventilatori ridondanti in modo che il guasto di un singolo ventilatore non comprometta la sicurezza dei pazienti e degli operatori sanitari.

Le condutture di scarico che servono le stanze di isolamento negativo AII devono essere etichettate in modo permanente come aria contaminata.

Immagine per gentile concessione di RTM Engineering Consultants

Requisiti di progettazione

Queste decisioni individuali di controllo e attrezzatura si uniscono nella progettazione delle stesse stanze a pressione negativa e positiva. Includono:

Stanze di isolamento negativo. Una stanza AII a pressione negativa è progettata per isolare un paziente a cui è sospettata o a cui è stata diagnosticata una malattia infettiva per via aerea. La camera di isolamento a pressione negativa è quindi progettata per aiutare a prevenire la diffusione di una malattia da un paziente infetto ad altri in ospedale.

Le camere di isolamento a pressione negativa richiedono un minimo di 12 ricambi daria di scarico allora e deve mantenere un differenziale di pressione negativa del WC minimo di 0,01 pollici rispetto al corridoio adiacente indipendentemente dallutilizzo di unanticamera. In genere, viene utilizzato un setpoint più vicino a meno 0,03 pollici WC. Quando non è necessario per luso con un paziente infetto, la stanza AII a pressione negativa può essere occupata da pazienti non infettivi. La relazione di pressione negativa con il corridoio dovrebbe essere mantenuta; tuttavia, non è necessario mantenerlo al minimo di meno 0,01 pollici WC.

Quando viene fornita unanticamera, il flusso daria dovrebbe provenire dal corridoio allanticamera e dallanticamera alla stanza di isolamento del paziente. Per mantenere il differenziale di pressione richiesto, la quantità di aria di scarico deve essere sempre maggiore della portata daria di alimentazione. A seconda di fattori quali le dimensioni della stanza e i carichi di riscaldamento e raffreddamento della stanza, potrebbero essere necessari più di 12 ricambi daria allora. In genere, una differenza minima del flusso daria da 150 a 200 piedi cubi al minuto (CFM) è adeguata per mantenere la differenza di pressione in una stanza ben sigillata.

Scarico da stanze di isolamento a pressione negativa, anticamere associate e servizi igienici associati i locali devono essere scaricati direttamente allesterno senza mescolarli con lo scarico di locali non AII. Tuttavia, più stanze di isolamento AII possono essere collegate allo stesso sistema di scarico. Anche le condutture di scarico che servono le stanze a isolamento negativo AII devono essere etichettate in modo permanente come aria contaminata allinterno della struttura a un massimo di 20 intervalli e in tutte le penetrazioni nel muro o nel pavimento.

Laria di alimentazione per la stanza si trova generalmente nel soffitto ai piedi del letto del paziente, con aria di scarico prelevata dalle griglie o registri di scarico posti direttamente sopra il letto del paziente sul soffitto o in basso sulla parete vicino alla testata del letto. Quando le griglie di scarico della parete di testa sono montate a unaltezza inferiore a 7 piedi dal pavimento, NFPA 90A richiede che lapertura sia protetta da una griglia o uno schermo attraverso il quale non può passare una sfera di mezzo pollice.

Stanze di isolamento positivo. Una stanza di isolamento a pressione positiva è progettata per tenere lontane le malattie contagiose dai pazienti con un sistema immunitario compromesso, come quelli con cancro o trapianti. Queste stanze richiedono un minimo di 12 ricambi daria per ora di aria di mandata e devono mantenere un minimo di 0.Differenziale di pressione positiva del WC da 01 pollici, assicurando che il paziente sia protetto dalla contaminazione aerea indipendentemente dal fatto che venga utilizzata unanticamera. In genere, le stanze a pressione positiva sono progettate per mantenere un setpoint ancora più rigoroso di WC positivo da 0,03 pollici.

Come la stanza AII, la stanza positiva PE può essere occupata da pazienti generici quando non in uso. Allo stesso modo, dovrebbe essere preservata la relazione di pressione positiva con il corridoio; tuttavia, non è necessario mantenerlo al minimo di un WC positivo da 0,01 pollici.

Quando viene utilizzata unanticamera, il flusso daria deve provenire dalla stanza del paziente allanticamera e dallanticamera al corridoio . Come per la stanza negativa AII, in genere una differenza minima del flusso daria da 150 a 200 CFM è adeguata per mantenere la differenza di pressione in una stanza ben sigillata. Le stanze a pressione positiva devono essere alimentate con aria filtrata HEPA, con i filtri installati sullunità di trattamento aria principale o sui terminali di alimentazione nella stanza.

Laria di mandata per la stanza deve essere situata nel soffitto sopra il letto del paziente, con laria di ritorno presa dal soffitto vicino alla porta della stanza del paziente. Il diffusore di alimentazione deve essere un dispositivo a flusso laminare non aspirante e deve essere progettato per limitare la velocità dellaria al letto del paziente per ridurre la possibilità di disagio del paziente. Inoltre, ASHRAE 170 richiede che il flusso daria nella stanza di isolamento PE sia mantenuto a un volume costante per fornire una ventilazione costante nella stanza.

Combinazione di stanze AII / PE. In passato, alcune stanze di isolamento erano progettate per essere commutabili tra isolamento negativo e positivo; tuttavia, questo tipo di camera di isolamento non è più consentito. Per rispondere alla necessità di proteggere un paziente immunocompromesso con una malattia infettiva nota, ASHRAE 170 include ora le linee guida per una stanza combinata AII / PE. A differenza delle stanze di isolamento AII e PE separate, la stanza di isolamento combinata deve essere utilizzata con unanticamera.

Laria di alimentazione per la stanza deve essere situata nel soffitto sopra il letto del paziente, con laria di ritorno presa dal soffitto vicino la porta della stanza del paziente simile a una stanza di isolamento PE standard. La relazione di pressione per lanticamera deve essere positiva in relazione alla stanza e al corridoio AII / PE o negativa in relazione alla stanza e al corridoio AII / PE.

Inoltre, ASHRAE 170 richiede linstallazione permanente di due dispositivi visivi o meccanismi per monitorare costantemente la differenza di pressione dellaria. Un dispositivo monitora la relazione di pressione tra lanticamera e la stanza AII / PE e il secondo controlla la relazione di pressione tra lanticamera e il corridoio. Lo scarico dalla combinazione locale AII / PE, anticamera associata e locale toilette associato deve essere scaricato direttamente allesterno senza mescolarsi con lo scarico di locali non AII.

Manutenzione della stanza

Dopo che la costruzione è stata completata, ma prima delloccupazione, lappaltatore meccanico o di bilanciamento in genere regola le quantità del flusso daria come indicato dallingegnere progettista per garantire che la stanza di isolamento funzioni come progettato. Inoltre, le stanze di isolamento dovrebbero essere commissionate per dimostrare i rapporti di pressione corretti, il corretto funzionamento dei controlli della stanza e la funzionalità del monitor di pressione e degli allarmi. ASHRAE 170 richiede inoltre che la stanza venga testata quotidianamente mentre viene utilizzata come stanza di isolamento.

Dato che i sistemi meccanici perdono lequilibrio nel tempo, è importante controllare regolarmente che una stanza di isolamento mantenga ancora la corretta relazione di pressione e che il dispositivo di monitoraggio della pressione funzioni correttamente. La pressione della stanza deve essere controllata mensilmente con una traccia di fumo o test simili. La maggior parte dei produttori di monitor di pressione consiglia inoltre di ricalibrare il pressostato ogni anno. I risultati di questo test periodico devono essere registrati perché lautorità competente può richiedere i dati durante un sondaggio.

Oltre ai test di routine della stanza di isolamento, il personale ospedaliero che utilizzerà o manterrà la stanza dovrebbe essere formato sulluso corretto della stanza, compreso il funzionamento del pressostato. Un vantaggio dellutilizzo di un monitor di pressione continuo collegato al sistema di automazione degli edifici è che il differenziale di pressione per la stanza di isolamento può essere monitorato, valutato e revisionato. Può anche essere utilizzato per avvisare il personale ospedaliero se la stanza non funziona come progettato.

Di vitale importanza

Dato che una carenza comune citata dalla Commissione mista riguarda un sistema di ventilazione che non è in grado di fornire rapporti di pressione, tassi di ricambio daria ed efficienze di filtrazione appropriati, la progettazione e la manutenzione adeguate delle stanze di isolamento è di vitale importanza. Indipendentemente dal fatto che le stanze di isolamento siano progettate durante la nuova costruzione o la ristrutturazione di uno spazio esistente, unattenta pianificazione è fondamentale.

Martin Herrick, PE, HFDP, è un associato presso RTM Engineering Consultants, Schaumburg, Ill.Può essere contattato allindirizzo [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *