Gestione dei rifiuti pericolosi: le nuove bombole di propano ricaricabili da 1 libbra: innescare il paradigma allontanarsi dagli articoli monouso

La campagna ReFuel Your Fun combatte il problema dellusa e getta 1 -libbre. bombole di propano e promuove invece luso delle nuove bombole ricaricabili.

Jordan Wells e Heidi Sanborn

Nel 2015, Sunnyvale Materials Recovery and Transfer (SMaRT) Stazione, ha subito unesplosione e un incendio della pressa probabilmente causato da una bombola di gas propano usa e getta. Laggiunta di carburante al fuoco sulla gestione dei cilindri è stata la perdita di 40 balle di cartone del valore di $ 1.800. Un altro incidente si è verificato nel 2017 in questo stesso luogo, dimostrando che questo problema è tuttaltro che estinto. In effetti, la Figura 1 mostra che la stazione SMaRT ha rimosso 7.500 lb. bombole di propano fuori linea nel 2016: un aumento del 33% rispetto al 2015!

Figura 1
7.500 cilindri nel 2016 (aumento del 33% rispetto allanno precedente). Grafico per gentile concessione di City of Sunnyvale 2017.

Sapevi che si stima che ogni anno in Nord America vengano vendute 40 milioni1 di bombole di gas propano da 1 libbra? La maggior parte delle persone non ci pensa, ma le bombole di gas propano da 1 libbra sono ampiamente utilizzate per alimentare una varietà di dispositivi tra cui fornelli da campeggio, riscaldatori portatili, lanterne, docce portatili, griglie per la coda, motori di barche, scooter, attrezzature per la cura del prato, nebulizzatori di insetti, e attrezzature per la saldatura per citarne alcuni. Si stima che le bombole usate occupino circa 3,3 milioni di piedi cubi di spazio in discarica ogni anno2 e sappiamo che molte non vengono raccolte come rifiuti pericolosi. Invece, vengono messi in qualsiasi cosa, dalla spazzatura ai contenitori per il riciclaggio, che può essere un problema di sicurezza per i lavoratori dei rifiuti.

Raccolta dei cilindri

Allora, cosa fanno le persone con questi “usa e getta “Bombole di propano da 1 libbra? Come combustibile portatile, molte bombole vengono utilizzate allaperto e, una volta utilizzate, vengono spesso lasciate nei parchi, nei campeggi, nei luoghi di ritrovo, nei rifiuti dei cantieri e persino nei convogliatori di acqua agricoli dove i lavoratori agricoli cucinano il loro pasto su un grill durante il lavoro. Questi cilindri sono estremamente costosi da gestire correttamente come rifiuti pericolosi perché contengono un combustibile infiammabile.

Il personale dello Yosemite National Park raccoglie migliaia di bombole ogni anno per un costo di gestione di oltre $ 25.000 allanno. Immagine gentilmente concessa da Kamps Propane California.

Yosemite National Il personale del parco ha trovato così tante bombole nella spazzatura che ha avviato un programma di raccolta per assicurarsi che fossero mana considerati rifiuti pericolosi. Il personale di Yosemite ha modificato i bidoni della spazzatura per raccogliere le bombole separatamente dalla spazzatura e dal riciclaggio. Hanno raccolto 23.000 del 1lb. bombole di gas propano nel 2014 e il parco ha speso più di un dollaro ciascuna per gestirle. I costi per la gestione delle bombole variano enormemente con il Lassen National Park nel nord della California che spende $ 3,50 per gestire un cilindro.

Costo di smaltimento

Perché una corretta gestione delle bombole è così costosa? Perché devono essere forati e svuotati per trasportarli e riciclarli in sicurezza. Questi costi rispetto al prezzo di acquisto delle bombole hanno un ampio intervallo compreso tra $ 4,99 e $ 5,99. Tuttavia, li abbiamo visti a partire da $ 3 e fino a $ 10. È fatto di acciaio laminato a caldo, che ha unenorme impronta di gas serra (GHG) secondo il capo scienziato della sostenibilità di U-Haul Allan Yang, Ph.D. e MBA. Il dott. Yang ha calcolato che si potrebbero prevenire 70 milioni di libbre di emissioni di gas serra adottando i ricaricabili nella sola California per una durata di vita del prodotto di 10 anni.

Contenitore per la raccolta di bombole nel Parco nazionale di Yosemite.
Immagine gentilmente concessa da Kamps Propane California.

Anche i prodotti usa e getta sono costoso: stimiamo che l80% del prezzo del prodotto sia limballaggio “usa e getta”. Quando ricarichiamo serbatoi per barbecue da 5 libbre, perché lutente medio non sarebbe disposto a riempire serbatoi da 1 libbra per risparmiare denaro e risorse?

In California e in altri stati in cui queste bombole di gas sono considerate rifiuti pericolosi per uso domestico (HHW), devono essere portate in una struttura HHW per un corretto riciclaggio. Di conseguenza, molte bombole vengono lasciate nei campeggi, nascoste nella spazzatura o disseminati sul lato delle strade, e il riciclaggio costa ai governi e ai parchi locali migliaia di dollari. A Santa Clara Count y Parks System costa $ 6 ciascuno per raccogliere e trasportare le bombole vuote da 1 lb. secondo gli studenti dellUniversità di Santa Clara che hanno fatto un documento di ricerca senior nel 2017 sullargomento.Quindi, questi costi aumentano man mano che la contea li smaltisce per altri $ 1 o 2 ciascuno, per un costo totale di $ 7-8 per lo smaltimento di un cilindro che costa $ 4 a $ 6 per lacquisto.

Nel 2011, Manchester Tank è stato il primo produttore a vendere una bombola di propano da 1 lb ricaricabile. Nel 2014, Flame King ha riscaldato il mercato e ha introdotto una seconda versione del ricaricabile. Le bombole dei due produttori contengono la stessa quantità di propano ma differiscono leggermente nella valvola e hanno un prezzo diverso, offrendo ai consumatori due opzioni tra cui scegliere.

“Come industria, dovremmo e possiamo fare di meglio”, ha affermato Sam Newman, CEO di Flame King in un recente articolo su Hearth and Home Magazine. “Volevamo offrire unalternativa più responsabile dal punto di vista ambientale, ma sapevamo che doveva avere un senso anche dal punto di vista economico per i consumatori”.

ReFuel Your Fun Campaign: Cooking with Gas

La campagna ReFuel Your Fun è stata sviluppata dal California Product Stewardship Council in collaborazione con i governi locali della California nel 2015 per combattere questo problema e promuovere luso del nuovo caricatore ricaricabile da 1 lb. bombole di propano. I governi locali hanno ricevuto sovvenzioni dalla California Resources Recycling and Recovery Agency (CalRecycle) che ha finanziato i materiali della campagna. Con i ricaricabili che si pagavano da soli dopo solo quattro utilizzi e risparmiando ai clienti il fastidio di un corretto smaltimento per 10 anni, non ci volle molto perché la campagna prendesse fuoco.

Kamps Propane, che ha 11 punti vendita in California, ha aperto la strada come primo fornitore di propano a vendere e scambiare ricariche, marchiandolo con il marchio Little Kamper. “Labbiamo fatto per i nostri clienti perché amano usare bombole da 1 libbra. E questo consente loro di farlo in modo ecologicamente intelligente”, ha affermato Josh Simpson, di Kamps Propane. Una volta che Kamps ha iniziato a vendere i ricaricabili, è stato utile per dimostrarlo un buon modello di business, che ha portato a rivenditori ancora più grandi che vendono prodotti ricaricabili.

“U-Haul ha lanciato la sua nuova bombola di propano ricaricabile da una libbra in California il 2 giugno 2016 e siamo rimasti entusiasti del risposta pubblica. Queste bombole ecocompatibili sono ora disponibili in ogni struttura di proprietà di U-Haul che eroga propano in California, per un totale di 126 negozi. U-Haul renderà presto questo prodotto sostenibile disponibile per lacquisto in tutti gli Stati Uniti e in Canada, sia online che nei suoi negozi, offrendo ricariche a basso costo nei suoi negozi e in molti dei suoi rivenditori di quartiere. I clienti U-Haul al di fuori della California dovrebbero essere in grado di acquistare i ricaricabili da una libbra qualche tempo prima della stagione del campeggio nel 2018, e possibilmente entro la fine del 2017 “, ha affermato Jeff Lockridge, Manager of Media and Public Relations, U-Haul International, Inc .

Oggi ci sono 199 sedi in California che vendono bombole ricaricabili e 170 che le ricaricano o le cambiano. Ora lelenco sta crescendo con piccoli rivenditori e distributori di benzina che spesso forniscono il servizio. “È un piacere vedere i nostri clienti risparmiare denaro e ridurre gli sprechi utilizzando il cilindro ricaricabile da 1 lb. e siamo felici di vendere, ricaricare e sostituire i ricaricabili nel nostro negozio!” ha detto Kosta Sarakinis di Georges Fuel & Autofficina nella città di Sunnyvale, CA.

Kosta Sarakinis & George Sarakinis, Georges Fuel & Riparazione auto.
Immagine gentilmente concessa dalla California Product Stewardship Council.

Grazie al supporto dei consumatori e allimpegno dei rivenditori partecipanti, al momento della stesura di questo documento ci sono ora 590 rivenditori che vendono i ricaricabili in 40 stati in tutta la nazione, ponendo le basi affinché i ricaricabili diventino la norma. I primi rivenditori nazionali non di propano sono REI e West Marine che vendono ricaricabili vuoti nei negozi di tutto il paese. Anche se vogliamo che più rivenditori vendano ricaricabili, è essenziale che addestrati e certificati i fornitori di propano partecipano anche vendendo e ricaricando e / o cambiando le bombole. Il pubblico vuole ricaricare, ma abbiamo bisogno di ampliare notevolmente il ref luoghi malati a livello nazionale per rendere permanente il cambio di paradigma.

Flame King Gives Back

Linnovazione di Flame King non si è fermata con le bombole di propano ricaricabili da 1 lb. Lazienda ha aperto le porte a una nuova opportunità: la permuta di bombole di gas di grandi dimensioni. Piuttosto che pagare per le bombole del gas più grandi di 1 libbra da portare via per la ristrutturazione, Flame King provvederà al ritiro delle bombole più grandi di 1 libbra. senza alcun costo per il consumatore. Lazienda spera quindi di dare un contributo agli autotrasportatori, che poi verrebbero utilizzati per lacquisto di ricaricabili da offrire ai clienti quando portano i loro articoli usa e getta. Flame King provvederà quindi a rimettere a nuovo i cilindri e a rimetterli sul mercato per essere riutilizzati.

Spegnere la fiamma per i prodotti usa e getta

Mentre lo slancio della campagna Refuel Your Fun continua e la parola si diffonde a macchia dolio, sempre più consumatori e rivenditori vogliono sapere come acquistare i ricaricabili. Ecco perché abbiamo bisogno del tuo aiuto! Ecco alcuni semplici passaggi che puoi eseguire per promuovere i ricaricabili:

  • Promuovi i ricaricabili collegandoti al sito web e ai social media su refuelyourfun.org
  • Aiuta a reclutare rivenditori locali per vendere e ricaricare! Contatta [email protected] per informazioni su come aggiungere nuovi rivenditori alla nostra mappa nazionale.
  • Assicurati che i governi locali che acquistano bombole di propano da 1 libbra forniscano preferenze o requisiti nelle specifiche del prodotto per i ricaricabili.
  • Istruisci il pubblico nella tua zona sulla corretta gestione delle bombole di propano da 1 libbra e dì loro che ora possono usare i ricaricabili.

Riteniamo che il pubblico apprezzerà i ricaricabili e speriamo che aiuti il nostro lindustria per risparmiare denaro ed essere più sicura allo stesso tempo. Insieme possiamo spegnere il fuoco sugli usa e getta e insieme possiamo ricaricare il nostro divertimento.

Jordan Wells è un associato presso il California Product Stewardship Council e il ReFuel Your Fun Campaign Manager. Può essere contattata al numero (916) 706-3420 o via e-mail allindirizzo [email protected]

Heidi Sanborn è il direttore esecutivo del National Stewardship Action Council, unaffiliata del California Product Stewardship Consiglio, lavorando per espandere la campagna a livello nazionale. NSAC è impaziente di lavorare con le città e le contee di tutto il paese per portare materiali ricaricabili alle loro comunità per ridurre i rifiuti e sostenere le imprese verdi. Può essere contattata al numero (916) 402-3911 o via e-mail allindirizzo [email protected]

Per ulteriori informazioni, visitare www.refuelyourfun.org.

Note

  1. Stima dei dati sul propano di Kamps
  2. Secondo Hearth and Home Magazine Articolo “Off The Grid” di Lisa Readie Mayer, gennaio 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *